Dott. Fabio Turconi

Psicologo e
Psicoterapeuta

Specializzato presso l’Istituto per la Clinica dei Legami Sociali a orientamento psicoanalitico Lacaniano.

Sostegno psicologico

Il sostegno psicologico è una funzione di tipo supportivo alla tenuta delle condizioni di benessere della persona, del gruppo o di una istituzione.

Il sostegno psicologico è un intervento il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita dell’individuo e degli equilibri adattivi in tutte le situazioni (di salute e di malattia), nelle quali ciò si rileva opportuno, sviluppando e potenziando i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione, e che necessita della stesura del bilancio delle disabilità, delle risorse, dei bisogni e delle aspettative del soggetto, nonché delle richieste e delle risorse dell’ambiente.

Il sostegno psicologico realizza interventi diretti e mirati ad ottimizzare ogni tipo di relazione affettiva, adeguando la percezione del carico delle responsabilità e sviluppando le reti di sostegno e di aiuto nelle situazioni di disabilità o disagio psichico.

– ORDINE DEGLI PSICOLOGI Prot.15000174 Consiglio Nazionale Roma, 05 Giugno 2015

Psicoterapia

L’attività di psicoterapia è rivolta alla risoluzione dei sintomi, e delle loro cause, conseguenti a psicopatologia, disadattamenti, sofferenza.

L’attività di psicoterapia è esercitata dal medico o dallo psicologo che sono in possesso della idonea specializzazione, di durata almeno quadriennale (L. 56/89, art. 3): si tratta quindi di atto tipico ed esclusivo dello psicologo e del medico.

– ORDINE DEGLI PSICOLOGI Prot.15000174 Consiglio Nazionale Roma, 05 Giugno 2015

Consulenza psicologica

La consulenza psicologica (o counseling) comprende tutte le attività caratterizzanti la professione psicologica.

La consulenza psicologica (o counseling) comprende tutte le attività caratterizzanti la professione psicologica, e cioè l’ascolto, la definizione del problema e la valutazione, l’empowerment, necessari alla formulazione dell’eventuale, successiva, diagnosi. Lo scopo è quello di sostenere, motivare, abilitare o riabilitare il soggetto, all’interno della propria rete affettiva, relazionale e valoriale, al fine anche di esplorare difficoltà relative a processi evolutivi o involutivi, fasi di transizione e stati di crisi anche legati ai cicli di vita, rinforzando capacità di scelta, di problem solving o di cambiamento.

– ORDINE DEGLI PSICOLOGI Prot.15000174 Consiglio Nazionale Roma, 05 Giugno 2015

Docenze

Da diversi anni mi occupo della formazione di Operatori Sociali (ASA) e Socio Sanitari (OSS) con specifici corsi.

La mia clinica

Mettere al centro la persona.

Mettere al centro la persona nell’esperienza di un trattamento psicologico significa per me valorizzare il soggetto nella sua complessità. Da Freud in poi tutti noi utilizziamo comunemente il termine “inconscio” nei dialoghi che facciamo, ma chi di noi conosce veramente quanta parte abbia questa istanza psichica nell’esplicitazione della propria esistenza?

Valorizzare il soggetto nella sua complessità significa quindi, in questo caso, non ridurlo alla sua sola parte cosciente, anche se è la parte di cui si ha contezza appunto. Trattare solo questa parte ritengo sia un errore di eccessiva semplificazione che non tiene conto della costituzione della persona.

Chi intraprende con me un percorso di sostegno psicologico-psicoterapia sovente si accorge ben presto che vi è in sé stesso una parte di cui fatica a dir qualcosa. Si accorge cioè che non è tutto definito dalla sua coscienza o da quel che pensa di sapere di sé stesso. Quando il soggetto è ingaggiato nel lavoro col terapeuta anche quella parte che dapprima è risultata inaccessibile diventa sempre più dicibile. Ecco quindi che il materiale inconscio rimosso diviene sempre più accessibile alla coscienza tramite la parola.

Quello che propongo è allora uno spazio di silenzio e di parola dove la proposta del dire mette un freno alla tendenza al “tacer di noi”. La cura della parola è cura a quell’ Essere parlate che noi siamo.

Numero di telefono

+39 366 233 9825

Dott. fabio Turconi

Chi sono